lunedì 27 novembre 2006

Protesta contro la telespazzatura



Claudio Lippi, conosciuto conduttore televisivo italiano, ha lanciato un appello contro "la tv delle volgarità", chiedendo agli spettatori di spegnere la tv durante un minuto fra le 17.30 e le 17.35 di domenica 12 novembre. "Se non succede nulla, daremo la colpa all'Auditel, ma - scherza - se succede qualcosa, sarà l'inizio di un discorso che porterò avanti per verificare se si può cambiare questa tv". Lippi s'è stancato ed ha abbandonato Buona Domenica che, secondo lui, "è diventato un ring dove le finte risse sono premeditate" ed ha aggiunto "non posso condividere una tv fatta di parolacce e di bestemmie".

Ascolta l'intervista a Lippi su Reporter Diffuso.

(Foto da Internet)

2 commenti:

Josep ha detto...

Anche qui in Spagna non scherziamo con la telebasura!

Anonimo ha detto...

Tra i diversi tipi di inquinamenti c'è anche la Telespazzatura che produrre il fenomeno visuale chiamato "zapping" che può farti mal di testa, pertanto via TVpazza!
Alberto