martedì 27 novembre 2007

Mio fratello è figlio unico 2

(foto da internet)

Arriva il 30 novembre nelle principali sale cinematografiche spagnole Mio fratello è figlio unico (guarda il trailer >>), il film di Daniele Luchetti che ha riscosso un enorme successo al Festival di Cannes, dove il pubblico ha accolto la proiezione con quasi dieci minuti di applausi ininterrotti.

In occasione della prima visione del film in Italia, CSC gli dedicò un post, dove, fra altre cose, spiegava che il titolo è un tributo a Rino Gaetano, conosciuto ed apprezzato da molti di voi, tuttora molto presente nella memoria collettiva italiana. Per questa ragione, un altro omaggio alla memoria del compianto cantautore è andato in onda su Rai Uno sotto forma di fiction televisiva (guarda: video 1 >>; video 2 >>).

(foto da internet)

Il regista Marco Turco, regista di Il cielo è sempre più blu, ha voluto raccontare la vita di un antieroe che “negli anni in cui per esistere bisognava essere schierati o da una parte o dall’altra, lui ha sempre rifiutato di schierarsi, ha sempre cercato di leggere la realtà con uno sguardo critico, qualsiasi cosa si trovasse davanti agli occhi”. Nonostante l’ammirazione e il rispetto con cui gli autori dicono di aver affrontato quest’opera, Anna Gaetano, in un’intervista al magazine Primissima, si è detta “non soddisfatta della fiction” (per la quale ha fatto da consulente) che avrebbe inventato e romanzato intorno alla vita del fratello, insistendo su alcuni punti - il conflitto col padre, il rapporto con l’alcol - "in maniera non veritiera”. Anna avrebbe anche detto che non riconosce il fratello nella storia raccontata nella fiction.

Ma, secondo voi, perché esiste ancora tanto interesse attorno alla figura di Rino Gaetano?


4 commenti:

vicente ha detto...

Non lo so. Interessi comerciali?

Alicia ha detto...

Un bravo cantante, ma non capisco questo interesse.

ramon ha detto...

Secondo me, l’interesse esiste perché Rino Gaetano è stato un cantante bravissimo, un grande della musica italiana. Le sue canzone hanno avuto un grande succeso nell’Italia degli anni 70; e l’omaggio che gli fanno i registi italiani è meritato. Le sue canzone hanno un messaggio di libertà, pace e giustizia sociale; e penso che il suo messaggio sia ancora valido oggigiorno. A me piace molto Rino Gaetano e, di solito ascolto le sue canzone volentieri, Rino sarà sempre al mio cuore..Ah...non posso dimentacare la sua orribile morte ( rifiutato in cinque ospedali, dopo un incidente di traffico)

marisa ha detto...

non lo so,non ho potuto ascoltare la canzone non si ascoltava niente e mai avevo ascoltato questo cantante