venerdì 16 febbraio 2007

O ti mangi questa minestra o ti butti dalla finestra



(Foto da Internet)

Cosa possono avere in comune Aldo Palazzeschi e Mafalda? Se volete saperlo, leggete questo frammento scritto da Palazzeschi:

Avevo due anni. Due anni e un amore già: la finestra, tutte le finestre. Due anni e già un odio: la minestra, tutte le minestre; ma sopra tutte una che mi veniva imposta alle quattro con una puntualità sconcertante. Non era possibile uscire prima di averla mangiata, e, se fuori, bisognava ritornare di capo al mondo, lasciare tutto, correre a casa per mangiarla. "Deve mangiare la minestrina. Quando avrà mangiato la minestrina". Frasi di questo genere venivano sovente coronate da un "tutta" che finiva di esasperare la mia ribellione. Bisognava mangiarla "tutta", gnorsì, solo dopo averla mangiata "tutta" si poteva scendere a patti col rimanente del vivere, ottenere qualche cosa, prima no.

Eh già, proprio così, la creatura di Quino e il padre della Neoavanguardia italiana odiavano questo piatto, comune a tante culture...

E voi quale piatto odiavate da piccoli?

17 commenti:

Xosé María ha detto...

¡Las lentejas!

Pere ha detto...

Il fegato. Che schifo!

ramon ha detto...

Non avrei mai immaginato che dopo tanto tempo, confesserei che da piccolo odiavo "l'arròs caldós"(e odio ancora oggigiorno)

Anonimo ha detto...

Da bambino odiavo,a causa di una sbornia,i gamberetti alla salsa rossa;addeso li ingoio da soli. Ma dopo un lungo capodanno inconsueto odio los churros con cioccolato per colpa di una sbornia reale.
Saluti
Alberto

Vicente ha detto...

Il puré.

María ha detto...

La "morcilla". Come si dice in italiano?

Susana ha detto...

La zuppa con "menudillos". Come si dice menudillos?

Trini ha detto...

Tutta la verdura

Amparo ha detto...

IL famoso "puchero de navidad". Orribile! Come si può dire?

Gianpiero Pelegi ha detto...

Anch'io odiavo il sanguinaccio (morcilla). Mi fa venire il voltastomaco.

Manu ha detto...

Non sopportavo le spinaci.

Cristina Manfreda ha detto...

Odiavo il sanguinaccio, le frattaglie (menudillos), il cavolfiore, il minestrone, il pesce e il formaggio.

David ha detto...

Prima di uscire per andare a cena fuori, ricordo l'odore del cavolo. Stasera prenderò più vino!

amparo s. ha detto...

Da piccola odiavo il riso. Oggigiorno lo mangio ma non mi piace troppo. Questo è un problema perché ci sono molti piatti che se fanno con il riso.

Sergi ha detto...

La zuppa con frattaglie, il cavolo, il pesce bollito e "les pilotes de dacsa".

Luis ha detto...

Il resto del "cocido" che dovevo mangiare: carota, patata, cece, cardo, carne di pollo e di vitello.

Carlos ha detto...

La banana.