lunedì 28 gennaio 2008

Viva Radio 2 minuti

(foto da internet)

Torna il varietà: Viva Radio 2 Minuti. Due minuti, è questa la novità, centoventi secondi di varietà... e torna Fiorello: animatore nei villaggi, speaker radiofonico, imitatore, cantante, showman, attore. Ovvero, il Talento in persona, il quale trasforma in oro tutto quello che tocca!
Avanti con il varietà più corto della storia, l'appuntamento tv più atteso di questa parte di stagione. Fiorello e Marco Baldini cantano la sigla di Viva Radio 2 minuti, da lunedì scorso in onda su RaiUno dopo il Tg delle ore 20.00.
Ovviamente il microshow, «punto di svolta del linguaggio televisivo» due minuti non dura, e già sta portando sconquasso nel palinsesto, nonostante gli sforzi dell’azienda di contenere la durata dei programmi che introducono alla prima serata.
È «varietà vero, come si faceva un tempo; i due minuti sono quelli del tempo effettivo, poi ci sarà il contorno». È uno spettacolo piccolo e “povero” ma ricco di eleganza, ironia e freschezza, quel che da tempo manca ai grandi varietà della tv italiana.



(foto da internet)

Due minuti o dieci o chissà: la sfida è condensare tutti gli elementi del varietà classico. Forti dell’esperienza e del successo di Viva Radio2, programma cult di Radio Rai, gli autori propongono musica e canzoni, orchestra dal vivo, balletti, monologhi, sketch, satira di costume e attualità in chiave televisiva.
«Il gioco sta nel cronometro che — come nelle partite di basket — si ferma ogni volta che si interrompe il gioco», dice Fiorello. I due minuti devono essere solo di «varietà puro». Attorno tutto il resto: dal pezzo forte, attesissimo, ovvero la parodia di Carla Bruni, dalle battute di attualità sul Papa per la sua visita mancata alla Sapienza («Certo Santo Padre da noi può venire quando vuole, meglio ignoranti che intolleranti»), alle citazioni degli show anni Sessanta.
Negli spot che hanno preceduto il debutto dello show Fiorello ha parodiato Nicoletta Orsomando, mitica "signorina buonasera" della Rai, con look anni sessanta.

(foto da internet)

A presentarlo c’è proprio lei, Nicoletta Orsomando, il vero fil rouge, il filo conduttore, di queste dieci puntate. Fiorello l'ha imitata, lei l'ha chiamato a casa per ringraziarlo, poi su richiesta si è gentilmente e professionalmente «concessa» e per il debutto si è persino vestita da Fiorello che la imita; così ha lanciato il programma. Ogni sera poi tocca a una star imitare la celebre annunciatrice: da Laura Pausini a Jovanotti.
Dopo il varietà la linea passa a I soliti ignoti-Identità nascoste, (in Spagna Identity), ma solo dopo un microsketch in cui la coppia mette in scena la parodia del game show.

5 commenti:

vicente ha detto...

Molto divertente!

sara ha detto...

E' una maniera di fare la televisione intelligente. Mi piace molto Fiorello.

Luis ha detto...

Bravi! Sono simpatici.

Anonimo ha detto...

Ciao Giuliana!!
Posiamo verre un capitolo di queste programa in clase? non´´e bisogno oggi, ma alcun giorno que é bene per te.
Encarna

Lilith ha detto...

Baldini è fantastico!

Tra l'altro adesso è in sala il film sulla sua storia. Se ti va di ascoltarlo, stasera alle 19 in diretta al Posto delle Fragole ci sarà Marco Baldini per parlare del film: Il mattino ha l'oro in bocca.
Ecco il link per la diretta: clicca qui!

Saluti!