lunedì 14 gennaio 2008

Una dama del cuore


(foto da internet)


Il mondo è decisamente cambiato: prima i politici si occupavano solo di governare un paese. Oggi, invece, gli uomini famosi sbandierano la loro vita privata esibendo baruffe coniugali, riappacificazioni, annunciando e portando a termine divorzi, in modo da assicurarsi interminabili servizi fotografici non solo sui siti e sui giornali di gossip, ma anche sulla stampa seria che ormai non si nega più al rosa.
Negli ultimi giorni dell’anno che se n’è andato, la politica si è tinta di cronaca rosa e sui tabloid, in prima pagina, non c’erano le famiglie reali, i calciatori o le modelle. O meglio queste ultime sì che c’erano, ma in una veste completamente nuova: come possibili, future prime dame.
Ecco la nuova moda: le celebrità della politica insieme a un'altra celebrità, spesso e volentieri del mondo dello spettacolo. L'importante è saperla scegliere con la massima oculatezza, in modo che il fermento mediatico sia tale da rendere privi di interesse gli errori, i pasticci e le cattive notizie attorno al politico.
Di chi stiamo parlando? Ovvio, della dama di cuore del presidente francese Nicolas Sarkozy.
Cosa c’entra l’Italia? Eh bè, la fiamma è italiana, si chiama Carla Bruni e, dopo tanti sfottò sul cavaliere di casa nostra, adesso sono gli italiani a prendersi la rivincita sui francesi: questa volta è il capo dell'Eliseo a fare gaffe. L’italiana che occupa le prime pagine di tutto il mondo è bella, anzi bellissima, benestante, anzi ricca e famosa.


(foto da internet)


La coppia è uscita allo scoperto a metà dicembre, perché hanno deciso di prendersi le loro responsabilità, e, soprattutto l’onnipotente Sarkozy ha voluto fare un gesto “di rottura” rispetto a chi lo ha preceduto, «mettendo fine a una tradizione deplorevole fatta di ipocrisia e menzogna». Voleva dire che ormai sono lontani i tempi in cui gli uomini famosi esibivano vite coniugali integerrime, e se avevano un’amante, anche con prole, la tenevano nascosta, almeno fino alle esequie (come successe a Mitterrand). Oppure quando degli sbandamenti coniugali diventavano affari di stato: quante ne ha dovute passate il povero Clinton per una “cosina” in ufficio è stato di dominio pubblico.


(foto da internet)

Politica a parte, chi è Carla Bruni? Ex top model, proviene da un'ottima famiglia della borghesia industriale torinese. Dopo aver dismesso i panni della moda, è stata la protagonista di un fenomeno curioso, giacché ha indossato le vesti della cantautrice. Il suo primo disco Quelqu'un m'a dit ha ottenuto un notevole gradimento in Francia. All'inizio del 2007 ha presentato un nuovo lavoro discografico dal titolo No promises, per il quale ha musicato dieci poesie di autori di lingua inglese.




(foto da internet)



A parte la vita professionale, è stata famosa anche per aver sconvolto cuori e famiglie in vari settori del jet set internazionale, anche se fino a questo momento il settore politico era rimasto intatto.

Permetteteci un pettegolezzo: la Bruni si era legata nel 2001 a Raphael Enthoven, che aveva incontrato mentre conviveva con il padre, il filosofo Jean-Paul Enthoven. Il giovane Enthoven, a sua volta, aveva lasciato l'allora moglie, Justine Levy, figlia del filosofo Bernard Henri-Levy, la quale, per vendicarsi, scrisse un romanzo autobiografico, Niente di grave, in cui sputtana la top-model e che poi ne immortalerà il fascino funesto.


La discrezione dei giornali francesi sembra essere una lontana chimera. Il tutto complicato dall’abitudine della Bruni, che da cantautrice qual è, scrive canzoni sui suoi amanti, a volte anche sbeffeggiandoli.

P.S.: È pronta un’altra ghiotta storia d’amore per gli appassionati di cronaca rosa: il presidente venezuelano, Hugo Chávez, e la "venere nera", Naomi Campbell, sembra che vivano da due mesi un’appassionata relazione.

7 commenti:

Vicente ha detto...

Meglio Sarkozy che Mitterand. Perché tanta falsitá? Devo dire che io lo trobo un po' pesante: troppo esibizionismo.

Isabel ha detto...

Anche io lo trovo un po' esibizionista. Però i tempi cambiano e l'immaggine del presedente francese anche. Durerà?

Luis ha detto...

Mi piace come canta Carla Bruni. Sapete se canta anche in italiano?

BertoBB ha detto...

Cara Giuli *ce lo meritiamo*, sono le conseguenze della micidiale tv spazzatura e dei rotocalchi gossip che ci imporre e innietta queste *notizie* solo per sbucare lo schermo.

Adriana C. ha detto...

In Argentina l'ho abbiamo vissuto con Menem...Mamma Mia!

giulietta ha detto...

Mi fa lo stesso quello che facciano gli ‘famosi’. Non fanno niente di particolare, fanno gli stesse cose fa il resto della gente, perché sono persone come noi. Ci sono che si nascosero e ci sono che fanno tutto pubblicamente, ma che importa? Faccendo caso a queste ‘notizie’ distraggono la nostra attenzione in cose spianate come si fossimo burattini.

Anonimo ha detto...

Sarà vera la relazione o no?lo piu importante è che fa parlare la gente.Sennò guarda che è la notizzia dal blogg piú commentata¡¡
Gloria