sabato 13 ottobre 2007

Mai fidarsi delle seconde parti!




















(Foto da Internet)

Nunca segundas partes fueron buenas, dice un antico proverbio spagnolo. Eppure sono tanti coloro che ignorano questa perla di saggezza popolare e, non senza presunzione, si azzardano a fare dei remake che raramente riescono a superare l’originale.

Se qualcuno di voi ha già visto Ricette d’amore (guarda il trailer>>), commedia magistralmente interpretata da Martina Gedeck, protagonista de Le vite degli altri (guarda il trailer>>), e da Sergio Castellitto, dovrebbe pensarci due volte prima di andare a vedere Sapori e dissapori (guarda il trailer>>), attualmente in prima visione nelle sale valenzane.

Sapori e dissapori
è un'elegante copia hollywoodiana di Ricette d'amore protagonizzata da Catherine Zeta Jones e da Aaron Eckhart. Stessa musica (ascolta >>), stesse situazioni, ma interpreti che distano anni luce dalla Gedeck e da Castellitto. La sofisticatissima Catherine Zeta Jones può anche passare l'esame, ma il seppur bellissimo Aaron Eckart non può competere con l'espressività e con il dolcissimo sguardo di Castellitto che riesce a sciogliere il cuore dell'algida Martha di Ricette d'amore.

E poi, trovate credibile che un bravo chef, uno di prim'ordine, che assicura di aver imparato a cucinare nei migliori ristoranti di Milano, faccia il tiramisù con la panna anziché con il mascarpone e metta le uova nell'impasto della pizza? A quanto pare il personaggio interpretato da Eckart non ha imparato abbastanza, in Italia!




























(Foto da Internet)

Alcuni anni fa, anche Guy Ritchie, marito di Madonna nonché regista delle fortunate Lock and stock e Snatch, osò oltre il dovuto con lo sfortunato sequel Travolti dal destino, ispirato al film di Lina Wertmüller Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto. Ma la coppia protagonista del film di Ritchie, Madonna e Adriano Giannini, figlio di Giancarlo, non regge al confronto con gli stupendi Mariangela Melato e Giancarlo Giannini e l'opera ottiene diversi riconoscimenti ai Razzie Awards 2002: per il peggior film dell’anno, per la peggior attrice protagonista, per la peggior regia, per il peggior remake e per la peggior coppia.

Se non ci credete, guardate il trailer del remake (le parole non sono necessarie!) e quello del film originale e scriveteci quale vi piace di più.


6 commenti:

Clara ha detto...

Che orrore questi remake.

Gayhetera ha detto...

Yo me veré la original y así termino antes. La de Madonna todavía me provoca escalofríos cada vez que me acuerdo.
Uf....

amparo s. ha detto...

È ovvio che l'originale mi piace di più. Il remake è orribile.

Pepe ha detto...

Che pena di film ci sono! Meglio sempre l'originale.

Anonimo ha detto...

Tra poco possiamo vedere il rifacimento in italiano di:
http://www.noticine.com/noticine/secciones/lee_mas.asp?P=10443&Q=1
Ciao
Alberto

Giò ha detto...

A me è capitato di andare a vedere per sbaglio il remake del film di Muccino "L'ultimo bacio", annunciato in un cinema di Valencia come la versione originale. Il film è ancora una volta americano e non si è sprecato a cambiare niente. Si intitola infatti: "The last kiss" e a parte qualche piccola variazione "americana", è assolutamente identico all'originale italiano. Addirittura hanno anche messo un attore che ricorda vagamente Stefano Accorsi! La domanda dopo aver visto il film, sorge proprio spontanea: "Perché rifarlo?!". Risposta: "Boh!"