domenica 24 giugno 2007

Questione di business


(Foto da Internet)

Dopo la notte di san Giovanni, prende ufficialmente l’avvio l’estate. E, ovviamente, non potevano mancare le novità o le tendenze della stagione 2007. In pole position la culla del turismo nostrano: la Riviera Romagnola, che, questa volta, introduce l’apartheid. Riccione, al bagno 134, ha aperto una spiaggia per sole donne, e qui è severamente proibita l’entrata agli uomini.
Già l’anno scorso da queste parti, fra polemiche da mare, si inventarono un bagno con tendoni riservati alle ricche musulmane che si trasformarono in uno stupendo spot mediatico. Dopo la family beach di ambiente familiare, e la spiaggia di tendenza per i giovani, adesso è la volta del gentil sesso. Le quote rosa dilagano e la perla dell’Adriatico si adegua: in Germania stanno nascendo banche per sole donne, in Svizzera l'albergo Lady's First è praticamente off-limits per gli uomini, a Londra, sempre un albergo, ha riservato un intero piano alla clientela femminile, e anche il trend dei taxi per sole donne e dei parcheggi riservati al colore rosa si sta pian piano diffondendo.
La spiaggia in questione si chiama «Miss Muretto beach», perché è anche abbinata ad un concorso di bellezza. Ma miss a parte, donne sono le frequentatrici e le dipendenti , con una sola eccezione: il salvataggio, perché, sostiene, Fausto Ravaglia, il patriarca titolare dei bagni 134, 135 e 136, per salvare una donna ci vuole un uomo. Sarà questione di muscoli?
Nell’”angolo proibito”' ci sono una cinquantina di lettini e sdraio, con una quindicina di ombrelloni. All'interno dell'area le donne possono prendere il sole liberamente e farsi belle: a loro disposizione ci sono infatti hair stylist e truccatori per una 'remise en forme' post-spiaggia. Uno speciale menù, creato ad hoc per le ragazze e curato da una dietologa, si trova al ristorante sul mare, per tutte coloro che non vogliono rinunciare alla forma fisica ma che cedono a qualche tentazione. Poi ci sono i corsi di fitness, di cucina e altre amenità etniche. Il colore rosa avvolge la spiaggia, ed è la tinta dominante dello stabilimento, arredato in perfetto stile vintage con un forte richiamo alla “dolce vita”. Francesco De Biase, organizzatore del concorso di Miss Muretto, prova a dare un’anima alla spiaggia rosa: «E’ un esperimento che vuole valorizzare l’universo femminile con progetti per sole donne». Ma con o senza anima, le previsioni dicono che nei prossimi giorni la ”riserva indiana” della 134 sarà affollata, infatti secondo una statistica commissionata da un'agenzia matrimoniale, quest’anno in vacanza il 60 per cento dei turisti è single e il 20 per cento è composto da donne.
Lo show è cominciato, e chissà se quest’altra scommessa riccionese sarà uno degli spot dell’estate 2007!

2 commenti:

jorge ha detto...

Sicuramente molti uomini si infileranno travestiti di donna.

jorge ha detto...

Ma forse in spiagga questo è impossibile.