lunedì 21 maggio 2007

La primavera tra arte, immagini e musica


(Foto da Internet)


Mentre la cultura popolare italiana celebra il risveglio della natura e della primavera con il “Cantamaggio”, e Lucilla Galeazzi, da decenni tra gli interpreti più interessanti della musica popolare italiana, ha presentato a Roma, al Teatro Vascello, lo spettacolo Maggio, maggio è capitano, i fine settimana romani sono all’insegna dell’arte e della cultura.
Sabato e domenica scorsi, 19 e 20 maggio, sono stati gli ultimi giorni della nona edizione della «Settimana della cultura», che ha offerto la possibilità di visitare gratis musei e gallerie, aree archeologiche e monumenti: una straordinaria opportunità per far conoscere l’arte tanto al pubblico italiano quanto al turismo internazionale.
Ancora, sempre lo scorso fine settimana, nella capitale, è tornato l'appuntamento con Letterature - Festival internazionale di Roma, che dal 18 maggio al 21 giugno ospiterà, nella Basilica di Massenzio, alcuni dei più importanti autori della scena letteraria nazionale. Su un palcoscenico di rara suggestione, che ogni anno registra successi sempre più lusinghieri, gli scrittori, accolti, in alcuni casi, come delle vere e proprie rockstar, celebrano il testo e la parola. Il titolo della sesta edizione del festival è Cross/Over - Vicino, Lontano: i letterati si pronunciano sulla dimensione nomade, oltre i confini, del contemporaneo che caratterizza sia le forme espressive culturali che i percorsi di vita individuali e collettivi.
Saranno dieci le serate di Letterature e 18 gli scrittori invitati: 14 stranieri e 4 italiani. Una novità rispetto alle edizioni passate, una nuova formula proposta in cinque delle dieci serate: la presenza di immagini; infatti gli autori saranno introdotti da video-opere di artisti stranieri. Invece, le altre cinque serate si svolgeranno secondo la formula tradizionale: prima del reading dei testi-inediti- degli scrittori ospiti, attori italiani di cinema e teatro presenteranno gli autori leggendo brani tratti da loro opere già pubblicate in Italia. Poi, tutte le serate si concluderanno con la musica live proposta da musicisti della scena italiana, scelti in collaborazione con la Casa del Jazz di Roma.
Ma il risveglio letterario della primavera supera i confini della penisola: non solo Roma, bensì anche sul suolo elvetico, ha preso il via la seconda edizione di Chiassoletteraria (Chiasso, 17-20 maggio), dal titolo: Era destino.

2 commenti:

Pepe ha detto...

Qui invece abbiamo la F1.

Vicente ha detto...

L'Italia s muove.