giovedì 13 settembre 2007

Addio Pechino!

(Foto da Internet)

POPOLO DI PECHINO, LA LEGGE È QUESTA:

I GIGANTI ITALIANI NON CI SARANNO

Cosa succede agli azzurri? Perché una nazionale seconda classificata alle ultime olimpiadi non parteciperà a quelle di Pechino, dato che non si trova fra le otto prime squadre di questo eurobasket? Cosa è cambiato in questi ultimi quattro anni?

Queste sono le domande che si rivolge un qualsiasi tifoso di pallacanestro. Questa squadra azzurra non è da poco: in essa giocano, per esempio, Belinelli, Mancinelli e Bargnani Come si spiega che con questi giocatori si possano vincere soltanto due di sei partite?

Non c’è dubbio: non si tratta di un problema di qualità. È evidente che sono cestisti desiderati dalle migliori squadre americane della NBA e quelli che rimangono in Europa sono ambiti dai più grandi dell’eurolega.

Che cosa manca dunque a questa nazionale? La squadra di alcuni anni fa era considerata una rivale da temere. Nessuno voleva trovarsela di fronte in una partita decisiva. Quale era il segreto, il perché di questo rispetto sul terreno di gioco? La qualità dei giocatori non è in discussione: pure tatticamente sono buoni, proprio buoni, ma questo non basta per diventare speciali, per essere tra i migliori, per appartenere a questo gruppo serve competitività, lotta, volontà, sofferenza, insoddisfazione. La grinta che ha sempre caratterizzato lo sport italiano. È la sua caratteristica agli occhi degli stranieri, ed è appunto questo che è mancato in questo campionato.

Noi che abbiamo visto giocare Andrea Meneghin o Antonello Riva non riconosciamo più questa nazionale. Speriamo che i dollari della NBA non facciano diventare queste meravigliose promesse della pallacanestro europea piccole, superbe star senza ambizione di vincere, senza sentimento di squadra.

Avete due anni per crescere e imparare dai vostri predecessori la rabbia, il coraggio e l’orgoglio nella lotta.

Ci vediamo nel 2009.

5 commenti:

Vicente ha detto...

Meneghin era un grande, ma questi sono scarsi.

Anonimo ha detto...

Brutta notizia per incominciare a scrivere sul blog Mila Benvenuta!
Ma non solo la nazionale di pallacanestro è stata sconfita e scacciata dal girone europeo, è stata anche la nazionale di baseball a Barcelona e incredibilmente gli azzurri di pallavolo a Mosca.
Ci resta ancora gli azzurri di rugby nel mondiale di Francia che naturalmente non ce la faranno ma dovranno lasciar una bella impronta.
Menomale che sono squadre nazionali altrimenti andarebbero incontro al fisco! ;))
Saluti
Alberto

David ha detto...

Ciao Mila, benvenuta! Mi piace molto il basket. L'Italia non funziona, dovrebero prendere il Pepu è molto buono.

Sonia ha detto...

Ciao Mila, benvenuta! L'inizio del post è Turandot mascherato, no?

Mila López Sancho ha detto...

Brava Sonia!
Certamente è la prima frase del primo atto della Turandot di Puccini mascherato perché, evidentemente Puccini non parla di Giganti ma di una principessa...