giovedì 11 gennaio 2007

A caccia di saldi!



Dopo le feste natalizie arrivano i saldi... e via ..., finalmente si può acquistare quel capo di abbigliamento che fino a questo momento era sembrato troppo caro...
Ma... se il Corte Inglés diventa tra i locali pù affollati di tutta la Spagna, con fiumi di persone che si recano nello stabilimento sin dalle 10.00 del mattino per paura che il tanto agognato affare lo possa portar via qualcun altro, (manco se i saldi fossero sinonimi di regali!) e ne escono alcune ore più tardi con in mano le inconfondibili buste rosse, sapete che cosa è successo a Milano, nel tempio della moda? A via Montenapoleone gli show room, come Gucci, Versace, Valentino, Hogan sono stati i più affollati: in coda anche tanti stranieri, molte giovani russe e giapponesi desiderose di comprare borse e altri oggetti di pelletteria. Addirittura in molte boutique l'ingresso dei clienti è stato regolato da body guard...
Anche il Vaticano, più moderno che mai, ha iniziato gli sconti di fine stagione; ma, attenzione, per l’ingresso ai magazzini d'Oltretevere è necessario un apposito tesserino che viene rilasciato dal Governatorato solo ai dipendenti vaticani, al personale del corpo diplomatico o alle congregazioni religiose.
(Foto dal sito www.prada.com)

3 commenti:

Anonimo ha detto...

E come sai che buste del Corte sono rosse?

Luis ha detto...

Ciao anonimo, si vede che non sei stato a fare spese al Corte Inglés: le buste sono rosse!

ramon ha detto...

Non conosco cosa più stancante e stressante che andare di soldi; ma questo anno ho imparato (nel Corte Inglés anche) che se andiamo di soldi dopo pranzo (verso le 15'00 ore) e abbastanza facile scoprire qualcosa interessante e pagarla senza fare troppo coda