sabato 23 febbraio 2008

Se vuoi essere trendy, fatti una sciarpa al bar!

(foto da internet)

Sferruzzare non è più un intrattenimento da nonna Papera! Anzi! Ferri e gomitoli piacciono sempre di più a donne e uomini di ogni età e condizione sociale e professionale. E da quando star come Uma Thurman, Cameron Diaz, Julia Roberts, Julianne Moore e Sarah Jessica Parker sono state fotografate mentre si rilassavano lavorando a maglia, tricottare fa tendenza, tanto che ora anche in Italia arrivano i bar-da-calza (guarda il video >>), luoghi d'incontro dove sferruzzare in compagnia. Fuori, dunque, ferri e uncinetto in un "Knit Café", tra gomitoli colorati, senza alcuna vergogna. Il primo è sorto a Los Angeles, all'8441 di Melrose Avenue, e nella Grande Mela si trova quello di Miriam Maltagliati che pensa a una succursale italiana.

(foto da internet)

In America, i 'Knitting Group' organizzati da negozi di maglia, bar e gallerie d'arte, sono già diventati un vero fenomeno, tanto che è nata persino una comunità di appassionati che interviene sul paesaggio con i lavori a maglia (www.knittaplease.com): hanno iniziato con micro-tubolari messi alle antenne di auto in sosta, poi hanno decorato pali e piloni, fino ad arrivare a rivestire alcune pietre della Grande Muraglia.

(foto da internet)

L’entusiasmo di Julia Roberts per questa nuova passione è tale da ispirare il suo ritorno sugli schermi con un film auto-prodotto in uscita alla fine del 2007, 'The Friday Night Knitting Club'.

(foto da internet)

Se anche voi volete essere trendy, vi consigliamo un corso accelerato di maglia per imparare a fare il dritto, il rovescio e la chiusura.

2 commenti:

Amparo ha detto...

Mi piacerebbe andare a un knit café perché so lavorare a maglia da piccola. Mi madre mi ha insegnato quando avevo sette anni. So fare il dritto, il rovescio e la chiusura. Allora sono trendy? Ho fatto una coperta qualche tempo fa.
Quando sono nervosa faccio questo o punto croce perché mi rilassa tantissimo.
Un bel post.

carlos ha detto...

Non so se ci sono ragazzi che fanno questo.