venerdì 13 aprile 2007

Originale Vegetable Orchestra


Noi il
pinzimonio lo mangiamo, ma c’è chi lo suona. Non ci credete? E allora forse dovreste assistere al concerto che si terrà a conclusione della Festa del Baratto, domenica 6 maggio al Teatro del parco di Mestre, nell'ambito della rassegna Fuori Contesto 2007, dove si esibirà una straordinaria band che per suonare usa solo verdura: la Vegetable Orchestra. Flauti-carote, nacchere-melanzane e l'unione di un peperone, un cetriolo e una carota diventa un atipico flauto.


L'orchestra viaggia senza strumenti perché li acquista la mattina nel mercato della città dove si esibirà. La verdura preferita da questi musicisti è quella non biologica, dalla quale, a quanto pare, si ottiene una migliore sonorità. Il pomeriggio è dedicato alla lavorazione degli strumenti che vengono scolpiti, tagliati e accordati affinché la sera, durante il concerto, suonino al meglio.

Tra i brani in repertorio canzoni dei Kraftwerk o addirittura la marcia di Radetzky. I generi vanno dalla house alla dance, passando per l'elettronica, il free jazz, il noise, il dub ma anche brani di musica classica. Il finale di serata coinvolge pubblico e artisti: la Vegetable Orchestra offrirà al suo pubblico una bella zuppa di verdure, perché anche il palato vuole la sua parte. Per ascoltare qualche brano della band, cliccate qui>>.

(Foto da Internet)

6 commenti:

amparo s. ha detto...

Mi piacerebbe andare a un concerto di questa orchestra. È molto originale.

Anonimo ha detto...

ECCO LA VENDETTA
http://www.youtube.com/watch?v=KmZ28NIQPbM&mode=related&search=
Ciao
A...o

Vicente ha detto...

come si tocca la carota??

Sergi ha detto...

Molto interessante. Segnalo un errore di type: ascolare qualche brano. Ciao

Cristina Manfreda ha detto...

Ti ringraziamo della segnalazione, Sergi. L'errore non c'è più.

Saluti

Adriana C. ha detto...

Io mi faccio una domanda...sarano iscritti al sindacato dei musicisti o dei impiegati gastromichi?
Molto buono il post.Può essere una buona maniera di fare che i bambini godono la zuppa.