venerdì 16 marzo 2007

Festa di San Giuseppe

Sì, proprio così! Ci prendiamo un periodo di pausa e torneremo il 21 marzo. Ma prima di andarcene, ci piacerebbe condividere con voi una deliziosa ricetta che si usa preparare in occasione delle feste di San Giuseppe: le zeppole. Contrariamente a quanto si possa pensare, l'origine di questo dolce non è cristiano: intorno al 17 Marzo nell'antica Roma si celebravano i Liberalia, si beveva vino e si friggevano profumate frittelle (zeppole). La tradizione cristiana ha sostituito i festeggiamenti dell'arrivo della primavera con quelli relativi al culto di San Giuseppe. In questo periodo in molte città italiane è tradizione imbandire tavole e servire cibo ai poveri, ma su queste tavole non possono certo mancare i dolci fritti: zeppole, ciambelline, bignè, frittelle di riso, sfinci.

Come è buono, come è caro
San Giuseppe frittellaro,
ad ognuno una frittella
che è lucente come stella.

Curiosamente le zeppole sono molto simili ai dolci che si mangiano a Valencia in occasione delle "Fallas": i "buñuelos". Un altro dato singolare è che a Itri, in provincia di Latina, il 19 marzo si celebra così>>.

Buon appetito e... buon divertimento!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Beati voi!
Meritate una piccola sosta per attingere forze e così ricomminciare con vigore e saggezza.
Vi aspetto
Alberto

Xose Maria ha detto...

Bigne y frittelle me han salido muy ricos