giovedì 8 marzo 2007

FESTA DELLA DONNA


(Foto da Internet)

Oggi è la festa della donna. In Italia si regalano le mimose e molte donne decidono di uscire con le amiche. Per divertirsi assistono a striptease maschili nell’intento di emulare gli uomini. Ma questo è solo il lato superficiale di una ricorrenza che, in realtà, dovrebbe ricordare a tutti i sacrifici, gli sfruttamenti e gli abusi che le donne hanno subito da sempre e dovrebbe commemorare tutte coloro che hanno combattuto per la propria dignità, libertà ed emancipazione.

Le origini della festa risalgono al 1908: ai primi di marzo alcune operaie dell'industria tessile Cotton di New York organizzarono una protesta contro le terribili condizioni lavorative in cui si trovavano. Lo sciopero si protrasse per giorni, fino all’8 marzo, giorno in cui il proprietario dell’azienda bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscirne e vi appiccò fuoco. Persero la vita tra le fiamme 129 operaie, di cui almeno 39 di origine italiana. L’unica loro colpa era stata quella di lottare per ottenere delle condizioni di lavoro e di vita più dignitose.

Oggi le condizioni delle donne sono di gran lunga migliorate, ma sono ancora molte le donne che vivono in condizioni precarie al di là di mimose e feste commerciali. Per questo bisogna continuare a celebrare questa data e cogliere l’occasione per collaborare con le associazioni che lottano per difenderne i diritti.

Ci associamo alla commemorazione di questa ricorrenza, e, che c’è di meglio se non festeggiare con il ricordo di due grandi figure femminili italiane? Ecco un webquest! E, siccome quest’anno i webquest del dipartimento d’italiano sono dedicati alle donne, i premi di entrambi, quello di Filomena Marturano (vi ricordate!) e quello di oggi, saranno consegnati il 23 aprile, giorno del libro.

Ah, e se avete delle rivendicazioni da fare, scrivetele qui!


22 commenti:

Vicente ha detto...

Auguri per le chiodine!

Pilar Puerto ha detto...

Mi ha colpito la personalità di Rita Levi Montalcini, lei dice: "Meglio aggiungere vita ai giorni che non giorni alla vita" e ai giovani: "pensate al futuro che vi aspetta, pensate a quello che potete fare, e non temete niente. Non temete le difficoltà:io ne lo passate molte, e le ho attraversate senza paura, con totale indifferenza alla mia persona".
Brava e coraggiosa come i nostri professori. Complimenti! eccellente e arrichidore lavoro.

Trini ha detto...

Auguri a tutte le donne (e specialmente alle chiodine). Bella la webquest, la leggerò con calma.

Amparo ha detto...

Tanti auguri per la festa della donna. Ricordiamo tutte le donne che hanno subito violenza, le donne che hanno perso il posto di lavoro, le casalinghe e le mamme.

Amparo ha detto...

Auguri per la festa della donna-. Ricordiamo le donne che hanno subito violenza, le donne che lavorano, le casalinghe, le mamme, le nonne, le donne disoccupate. Tutte!!!

Sonia ha detto...

Una mimosa enorme per tutte le donne che leggono questo blog. auguri.

ramon ha detto...

Spero che questo giorno della Dona serva almeno per fermare la violenza chiamata di genere. Non capisco questa violenza, siccome che una donna è la nostra madre, la nostra figlia è una donna, e può essere que una donna sia la nostra compagna in questa avventura meravigliosa che si chiama La Vita.Senza donne non c'è vita! Auguri a tutte le donne.

Amparo ha detto...

Scusate ho inviato 2 post, ma il primo mi dava errore e l'ho ripetuto. Auguri doppi!

maria ha detto...

Ho visitato gli altri blog di italiano e quasi tutti portano un post sulla festa della donna. Vi consiglio di leggere il post di nonsololingua dedicato all'otto mazro. Mi è piaciuto molto. La webquest è interessante. Non conoscevo queste due donne, ma Rita Montalcini mi sembra un personaggio straordinario. Auguri a tutte.

Gianpiero Pelegi ha detto...

Colgo l'occasione per segnalare un'interessante iniziativa del Dott. Masi, un astrofisico italiano, che, da anni, si dedica alla divulgazione scientifica. Auguri!


Cari amici,

si rammenta che in occasione dell'8 marzo il Virtual Telescope desidera
ricordare il contributo di molte donne illustri al progresso delle
conoscenze astronomiche.

Gli studi, le intuizioni e le scoperte dell' "altra metà del cielo" sono
stati determinanti in molteplici contesti, che vanno dalle scienze
planetarie all'astrofisica e alla cosmologia. Risultati spesso
rivoluzionari (ottenuti talvolta in condizioni sociali difficili), in
grado di stravolgere la nostra visione del Cosmo e fondare nuovi ambiti
di ricerca, oggi primari. Nomi come Henrietta Swan Leavitt, Jocelyne
Bell-Burnell, Vera Cooper Rubin ed Eleanor Francis Helin sono solo
alcuni di quelli che appartengono definitivamente alla storia del
progresso scientifico.

Proprio per questo, il Virtual Telescope propone alle sue amiche donne
una serata speciale gratuita, una vera e propria passeggiata celeste
curiosando tra le nebulose del cielo invernale e le galassie che ormai
si affacciano da est nel cielo serale.

L'evento è previsto proprio l'8 marzo, alle ore 20:30. Per partecipare è
obbligatoria la prenotazione: è previsto un numero massimo di
partecipanti pari a 50. Su richiesta di diversi utenti, E' ORA POSSIBILE
SCEGLIERE SE PARTECIPARE VIA MESSENGER OPPURE TRAMITE IL FORUM DEL
VIRTUAL TELESCOPE, come già accaduto in corrispondenza dell'inaugurazione.

La richiesta di partecipazione va inviata a questo indirizzo email:
info@virtualtelescope.bellatrixobservatory.org

Ringraziando per la cortese attenzione, saluto con la consueta cordialità.

Gianluca Masi
responsabile, The Virtual Telescope Project

Andreu ha detto...

Guardate questo link: http://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/mmquotidiano/newstv/080300/080300_1.asp
Tanti auguri

Isabel ha detto...

Mani alle 19.30 a Valencia, partenza: Glorieta. Saluti e auguri.

Lluïsa ha detto...

No alla violenza e alla discriminazione (anche salariale). Auguri.

Adriana C. ha detto...

Auguri a Tutte!

Anonimo ha detto...

Auguri a tutte le dimostrante che questo giorno scendono in piazza per rivendicare i loro diritti e equa dignità.
Alberto

Anonimo ha detto...

Un'altra cosa! non si può contribuire per le donne femminizzando alcuni termini? sentite p.e. Il ministro Elena, ovvero L'astrofisico Manuela...
Saluti
Alberto

Alicia ha detto...

Auguri alle donne (chiodine).

Sole ha detto...

Anche il log del blog è feminista.

Lorena ha detto...

Buona festa a tutte.

Adriana C. ha detto...

Il mio ossequio per le chiodine:
http://www.youtube.com/watch?v=iC-Z9Mnceaw
Saluti

Pere ha detto...

Auguri con ritardo.

Sergi ha detto...

I miei auguri con molto ritardo (per lavoro).