venerdì 17 ottobre 2008

Pupazzi tra rabbia e sentimento




Roma esibisce una mostra di arte e di teatro di Dario Fo e Franca Rame, dal 15 ottobre 2008 all'11 gennaio 2009 alla Casa dei Teatri, nel Villino Corsini di Villa Pamphili.
C'è tutta la rabbia di chi, a ottant'anni suonati, continua a indignarsi per il volto "ignobile" del potere e il sentimento d'amore per il teatro e per la compagna di tutta una vita.

Pupazzi con rabbia e sentimento è la mostra di quadri, locandine, costumi, fondali per il teatro, usciti in quasi 60 anni di attività dall'estro inesauribile di un grande maestro e dal rapporto simbiotico con la sua musa ispiratrice.

La mostra racconta un Fo scrittore internazionale che, prima della , ha preferito raccontare con il colore tutto ciò che ci sarà nel suo teatro, infatti a detta sua «dopo tanto errare tra colori e forme, la pittura ci porta al teatro».
I suoi dipinti sono circondati da fondali di scena, arazzi, pupazzi in disequilibrio, abiti di scena della sartoria Pia Rame, da teatri per burattini e per le marionette della famiglia Rame.

L'esposizione è un percorso di vita tra arte e teatro della coppia di artisti, un viaggio a ritroso nel tempo attraverso più di 100 quadri per conoscere il Fo dei giorni nostri, pittore, scenografo, costumista, attore, regista, scrittore, premio Nobel per la letteratura 1997, ma anche il Fo giovane pittore degli anni '30-'40, allievo dell' Accademia di Brera, ambiente che gli consentì di conoscere artisti e intellettuali decisivi per le sue scelte future.


«Tutto comincia da dove si nasce», e, per lui, nato in un modo alquanto bizzarro, i luoghi della sua infanzia sono "paesi delle meraviglie" che gli hanno scatenato le fantasie più pazze e hanno determinato ogni sua scelta futura. Così come decisivo è stato l’incontro, nel 1951, con Franca Rame, compagna di vita e di lavoro alla quale è dedicata un'intera sezione del percorso. L'incontro Fo/Rame viene raccontato, nella mostra, tra fotografie di scena, manifesti e locandine, disegnati dallo stesso Fo, e dalla rassegna video degli spettacoli più celebri.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Questa mostra sembra molto interessante allora che divertente!! Guarda comme la pittura raconta la vitta di suo auttore.
Io non sapeva che dario Fo é anche pittore.

Encarna

Amparo ha detto...

Mi piacerebbe molto andare a vedera questa interessante mostra perché sono un'amante della cultura.

Amparo Santaúrsula

Andreu ha detto...

Io credo che questa esposizione l'hanno portata un anno fa a Simat de la Valldigna.