mercoledì 7 gennaio 2009

Miacarabefana.it

(foto da internet)

L'Epifania tutte le feste porta via. Forse i bambini (e non solo) non saranno contenti: la scuola ricomincia, le luci, i colori e i regali di Natale cominciano ad essere un ricordo lontano. L'Epifania segna il ritorno alla normalità, cioè la fine delle vacanze e il rientro a lavoro, o a scuola,

Secondo un racconto popolare, i Re Magi, diretti a Betlemme per portare i doni a Gesù, chiesero indicazioni a una vecchina scorbutica. La donna, lì per lì, rifiutò di accompagnarli ma subito dopo, pentita, cominciò a vagare per le case del villaggio distribuendo dolci ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di loro fosse il figlio di Dio.
Dietro la Befana, quindi, non solo un business di calze e caramelle ma anche una tradizione antica che, da nord a sud, l'Italia ama ricordare.
Quest’anno, però, prima di arrivare nelle case dei bambini, la Befana ha fatto un salto su Raiuno, nella fiction Miacarabefana.it, interpretata da Veronica Pivetti: una via di mezzo tra Harry Potter e Mary Poppins più un pizzico di Spielberg con l'immagine dell’attrice a bordo di una scopa che vola nel cielo stellato mentre la sua ombra si proietta nel centro di una luna piena.

(foto da internet)

La fiction è una favola stravagante piena di cani, bambini, uno spazzacamino, molte Befane, un passato che ritorna, un futuro assai incerto. Beniamina Volò, ragazza pasticciona ma di buon cuore, pronipote della Befana Babbuccia, ormai troppo vecchia per fare il suo mestiere, è costretta a partecipare al concorso per ottenere il titolo di Befana dell'anno, insieme a una tedesca, una francese e una spagnola con analoghe aspirazioni.

(foto da internet)


Beniamina Volò, ragazza impacciata e pasticciona, nonostante tutto, e sotto lo sguardo attento di una Commissione Magica presieduta dalla severa signorina Buonanotte, riesce a superare la prova decisiva: cavalcare un’indomita e spelacchiata scopa di saggina diventando così La Befana.
Entro l'alba del 6 gennaio dovrà aver consegnato i regali desiderati a tutti i bambini del mondo, altrimenti saranno guai!!!
Care feste, ci vediamo tra un anno!!! Ma... ancora dobbiamo consumare i dolciumi della calza che ci ha portato la Befana.
Buon anno!!!

4 commenti:

vicente ha detto...

Ciao. Buon 2008. Una bella storia qesta della Befana. Ieri los Reyes non mi hanno portato molte cose...

Pilar Puerto ha detto...

Bentornati!
Mi piace sapere più cose della Befana...
Adesso bisogna iniziare le attività giornaliere con i belli ricordi di tutto quello che abbiamo vissuto e ritrovarsi...
Un abbraccio

sara ha detto...

Ciao, benvenuti. Buon anno. Questa storia è molto bella. Io sono contro il Babbo Natale! O la Befana o los Reyes!

Amparo ha detto...

Buon anno a tutti. Molto curiosa la storia della Befana. Mi è piaciuta tanto.

Amparo Santaúrsula