giovedì 18 dicembre 2008

Dolce... Natale?

(foto da internet)

Se vi domandassimo quali sono i dolci che non mancano mai sulle tavole italiane nel periodo natalizio, cosa rispondereste? Beh, ovviamente il panettone! Sicuramente qualcuno si ricorderebbe anche del pandoro. Questo è verissimo! Eppure questi due dolci sono di Milano e di Verona rispettivamente. Tutte le altre regioni italiane hanno dei dolci che si preparano nel periodo natalizio, meno conosciuti, ma non per questo meno prelibati! Inizieremo dal Nord, concretamente dalla Valle d’Aosta, dove fà più freddo, qui troviamo il Mecoulin, nel Friuli abbiamo la Gubana, mentre nel Trentino troviamo lo Zelten. Scendendo di latitudine ci imbattiamo in dolci di maggiore diffusione che superano il carattere regionale, come il Torrone di Cremona, il Pandoro di Verona e il Panettone di Milano. Della stessa zona, ma meno conosciuta è la Bisciola, dolce valtellinese. Non possiamo trascurare il Pan dolce genovese, il Crescentin piemontese, il Certosino di Bologna, il Panforte di Siena. Un po’ più giù, in Umbria e Le Marche si prepara la Frustinga, il dolce di Natale più antico d’Italia, mentre in Lazio è tipico di quest’epoca il Pangiallo. In Abruzzo, invece, il re indiscutibile dei dolci natalizi è il Parrozzo. Pasticciotto e Fruttone sono prelibatezze tipiche del Salento. Nelle isole invece i dessert che coronano il pranzo natalizio sono il Buccellato in Sicilia e i Guefus in Sardegna.
Che ne dite, perché non ne preparate qualcuno e ci scrivete com'è andata? Nel frattempo, vi auguriamo Buon Natale... e buon appetito!

9 commenti:

vicente ha detto...

dopo questo, quanti kg di banane compro?

Anonimo ha detto...

Salve !!
Il Mecoulin mi pare un bon dolci per assaporare questo natale, perció seguirò la ricetta allegata.
Grazie.
Buone Feste per tutti !
Mercedes

Xosé maría ha detto...

Gracias Cristina, lo intentaré. Felices fiestas.

Anonimo ha detto...

Io volevo cominciare la dieta prima di Natale, ma non posso. Proverò con questi dolci e comincio il 7 gennaio.
Trini

Anonimo ha detto...

Buone vanaze, Cristina. Avete cura con i dolci anche tu!!

Ci ritroviamo l'anno prossimo.

Encarna

Cristina Manfreda ha detto...

Grazie a tutti.

Vicente, secondo me la cosa migliore sarebbe andare alle Canarie, come consiglia Gianpiero.

angel ha detto...

bon nadale

Xosé María ha detto...

Hice el buccellato. Me salió muy bien. El Marsala Pellegrino lo venden en el Corte Inglés.
Gracias. Saludos.

Amparo ha detto...

La verità è che il dolce è un problema quando arriva il Natale. Tutte le tavole sono piene di questo. Tenterò di fare qualche ricetta ma dopo Natale.

Amparo Santaúrsula